Locanda S'Anninnia
0%

+39 0781 45132

info@sanninnia.it

palm palm

Bonus Day 4: Siliqua e il Castello di Acquafredda

author
AndreaBerns
Ottobre 28, 2023

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Su uno dei colli più alti del complesso roccioso dell’​Iglesiente​ spicca un castello che tende, fino a ​Siliqua,​ ​le trame della vita di un famosissimo personaggio storico​ ​citato ​da Dante Alighieri​ nella ​Divina Commedia​.

Questo legame nasce ​dagli intrecci storici del medioevo​ che vedono come protagoniste le incursioni in​ terra sarda​ delle truppe pisane.

Con l’affermazione del dominio della ​Repubblica di Pisa n​el​ Sud Sardegna​, in seguito dell’occupazione territori conquistati, casualmente è giunto​ fino a noi un importante uomo della scena politica del tempo​…

Il suo nome è ​Conte Ugolino della Gherardesca Conte di Donoratico​ (1220-1289), il protagonista del ​canto numero 33​ dell’​Inferno di Dante​ nonché il signore del ​Castello di Acquafredda di Siliqua​.

[/vc_column_text][vc_empty_space][sohohotel_title type=”title2″ title1=”Chi era il Conte Ugolino?”][vc_column_text]

Nobile pisano​ descritto come ​traditore della patria​ dal più noto poeta italiano dei tempi, il Conte Ugolino ​viene ricordato nella letteratura per via di un suo ​ignobile tradimento.

Da prima appartenente alla casata dei ​guelfi​ ​decide di passare dall’altra parte della barricata sposando la causa dei ​ghibellini, decisione che gli ha consentito di far fortuna e allargare i suoi possedimenti oltremare.

Proprio per questa ragione ​Dante (​ guelfo d’appartenenza)​ decide metaforicamente di punirlo e costringerlo ai peggiori tormenti.​ Lo rinchiude quindi nell’​antenóra​, cioè nella zona del ​IX cerchio dell’Inferno​ dove g​li uomini dannati sono imprigionati nel ghiaccio​.

S​e da un lato la narrativa collega la figura retorica del ghiaccio alle peggiori scelte politiche del Conte, la realtà ci dimostra che questo elemento – nella sua forma liquida​ – è stato in realtà per lui sinonimo di grandi fortune.

[/vc_column_text][vc_empty_space][vc_single_image image=”5732″ img_size=”full” alignment=”center”][vc_empty_space][sohohotel_title type=”title2″ title1=”Il Castello di Acquafredda”][vc_column_text]

Dopo la conquista pisana​ viene inviato sull’isola per regnare sui nuovi possedimenti per conto della repubblica.

 

Quale posto migliore scegliere per abitare se non un castello riposto al di sopra di un colle di origine vulcanica, situato 256 metri al di sopra del livello del mare?

La leggenda narra che Ugolino, sbarcato in Sardegna, ha deciso di realizzare a soli 4 km dalla moderna città di ​Siliqua​ la sua dimora, il ​Castello di Acquafredda​, con vista sulla Valle del Cixerri​.

Da quell’altezza riusciva ad avere una buona visuale su tutto il territorio che va da ​Iglesias fino ad ​Assemini ​e controllare tutti i movimenti​ verso i giacimenti minerari del posto ricchi di piombo, zinco e argento.​

[/vc_column_text][vc_empty_space][vc_single_image image=”5734″ img_size=”full” alignment=”center”][vc_column_text]

Foto di Andrea Serra per gentile concessione della SocCoop Antarias

[/vc_column_text][vc_empty_space][vc_column_text]

Nonostante la dubbia attribuzione della paternità della creazione del castello, Ugolino​ ha comunque vissuto all’interno delle sue mura​ per molti anni prima di cadere in disgrazia ed essere imprigionato a ​Pisa​.

Dopo tanti secoli, ancora oggi, spicca in tutta la sua maestosità ciò che resta dell’​antica fortezza medievale.​ Anche se vari cedimenti ne hanno modificato parzialmente la conformazione, il castello si trova comunque in ottimo stato di conservazione.

[/vc_column_text][vc_empty_space][sohohotel_title type=”title2″ title1=”Struttura della fortezza e come raggiungerla”][vc_column_text]

La ​struttura difensiva​ circondata dalle​ cinta murarie si articola su tre livelli principali​ che comprendono il mastio centrale, la torre di guardia, la torre cisterna e il borgo militare.

Nella parte più alta ​a 256 metri di altezza​ troviamo il​ mastio centrale ​cioè l’​abitazione del castellano;​ poco sotto (248metri) troviamo invece la​ torre di guardia ​altrimenti conosciuta come ​Torre de S’Impiccadroxu​ (torre dell’impiccamento”) utilizzata come ​stanza delle torture​ per i prigionieri.

[/vc_column_text][vc_column_text]

A ​200 metri​ si trova la ​torre cisterna​ utilizzata per accumulare​ grandi scorte d’acqua fredda provenienti da una sorgente che sgorga dalle rocce del colle; alla base troviamo infine il borgo militare​ (150 metri) adibito ad ​alloggio dei soldati​ e ​magazzino per le scorte​.

[/vc_column_text][vc_empty_space][vc_message]Vuoi vedere dal vivo l’intera fortezza? Bastano soli 30 minuti di viaggio in macchina partendo dalla nostra Locanda!

Segna le indicazioni: dirigiti verso la SS126 verso Monteroni e arriva alla SS 130, immettiti poi in direzione della SS 293 di Giba e prosegui infine in direzione Siliqua.[/vc_message][vc_empty_space][sohohotel_title type=”title2″ title1=”Visite, eventi, trekking, escursioni e tour notturni”][vc_column_text]

Grazie alla Cooperativa ​Antarias​  potrai visitare il Castello di Acquafredda accompagnato da una guida specializzata.

Il ​tour guidato è accessibile tutti  i giorni dalle 09,30 alle 17,30 ed è possibile prenotare la visita direttamente ai numero 3491564023 anche su WhatsApp oppure al 3497428014 .

Vuoi un consiglio? Per evitare affollamenti prenota la tua visita con largo anticipo!

Con soli ​6 euro p​otrai accedere alla visita guidata completa, acquistando invece il ​biglietto da €4,50​ riceverai una mappa guida che ti aiuterà ad orientarti lungo il percorso da esplorare in totale autonomia.

[/vc_column_text][vc_empty_space][vc_single_image image=”5739″ img_size=”full” alignment=”center”][vc_empty_space][vc_column_text]

La cooperativa, oltre alle classiche escursioni, propone ai visitatori un ricco programma di eventi molto interessanti che comprendono incontri notturni, aperitivi e gite speciali nelle zone limitrofe…

Entra sul sito ​www.castellodiacquafredda.it​ per scoprire le novità della stagione corrente!

Fai un tuffo nel medioevo con il Conte Ugolino della Gherardesca e vieni a goderti un buon momento di relax post escursione nella nostra locanda!

[/vc_column_text][vc_row_inner][vc_column_inner][vc_empty_space][sohohotel_title title1=”Visite Guidate ed Eventi”][/vc_column_inner][/vc_row_inner][vc_row_inner][vc_column_inner width=”1/2″][vc_single_image image=”5748″ img_size=”full” alignment=”center” onclick=”custom_link” link=”https://castellodiacquafredda.com/solstizio-destate-al-castello-escursione-notturna-con-lastrofisico-venerdi-19-giugno-2020/” css=”.vc_custom_1595335990973{padding-top: 20px !important;padding-bottom: 20px !important;}”][vc_single_image image=”5750″ img_size=”full” alignment=”center” onclick=”custom_link” link=”https://castellodiacquafredda.com/aperitour-al-castello-di-acquafredda-domenica-8-marzo-2020/”][/vc_column_inner][vc_column_inner width=”1/2″][vc_single_image image=”5752″ img_size=”full” alignment=”center” onclick=”custom_link” link=”https://castellodiacquafredda.com/saturday-trekking-show-al-tramonto-sul-castello-di-acquafredda-18-luglio-2020/” css=”.vc_custom_1595336001828{padding-top: 20px !important;padding-bottom: 20px !important;}”][vc_single_image image=”5754″ img_size=”full” alignment=”center” onclick=”custom_link” link=”https://castellodiacquafredda.com/un-viaggio-di-6000-anni-quattro-siti-un-solo-percorso/”][/vc_column_inner][/vc_row_inner][vc_empty_space][vc_message message_box_color=”orange”]Le immagini sono di proprietà della cooperativa Antarias – Società Cooperativa – Gestione parco Archeologico del Castello di Acquafredda[/vc_message][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″][vc_empty_space][vc_single_image image=”5504″ img_size=”full” onclick=”custom_link” link=”http://www.ebook.sanninnia.it”][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_empty_space][vc_empty_space][vc_single_image image=”5408″ img_size=”full” onclick=”custom_link” link=”http://localhost:8888/sanninnia/it/newsletter/”][/vc_column][/vc_row]

Posted in Bonus Day|Visitare il Sulcis

Write a comment

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy